Come si adotta


L’adozione dei nostri cani deve seguire un iter ben preciso, facile e definito: prima di tutto per opzionare un cane bisogna mandare una e-mail alla nostra casella postale carosiscorinna@gmail.com o scrivere un sms (no chiamate) a Gaia al 3497744320, specificando il nome del cane a cui siete interessati.

A questo punto (a meno che il cane non sia già stato adottato) il cane è in “preaffido”. Compatibilmente con gli impegni verrà contattata una persona volontaria vicino a dove abiti che si occuperà, per noi, di conoscere la famiglia che accoglierà il cane. Subito dopo, se il colloquio è andato bene, vi verranno inviati i documenti che dovrete rimandarci firmati e compilati in tutti i campi insieme alla fotocopia del documento di identità e del codice fiscale.

Il colloquio per noi è fondamentale e tutte le associazioni serie lo fanno. Conoscere una volontaria che vive presso la vostra città è importante anche per voi: potrà essere il vostro punto di riferimento nel caso abbiate qualsiasi problema o domanda.

Il cane vi verrà consegnato attraverso una staffetta che percorre l’autostrada del sole da Caserta a Milano, al casello dell’A1 più vicino a casa vostra ci daremo appuntamento e vi consegneremo il cane con un rimborso benzina davvero minimo (considerato che il viaggio a noi costa almeno 400 euro.).


Il cane vi arriva chippato e vaccinato (ma non sverminato, il che vuol dire che in realtà il vaccino ha effetto al 30%… fosse il MIO cane, una volta sverminato, lo farei rivaccinare) – il cane rimane a casa vostra e noi siamo pronte a starvi vicino in tutto e per tutto compatibilmente con i nostri limiti.


Dopo la visita dal veterinario dovrete recarvi con i nostri moduli alla ASL veterinaria di zona per far registrare gratuitamente il cane a nome vostro.


Non avendo alcun tipo di finanziamento né aiuto istituzionale chiediamo una donazione minima per cercare almeno in parte di sostenere i costi dell’adozione del cane. Le adozioni di femmine comportano l’obbligo irremovibile di sterilizzazione con certificato medico inoltrato a noi, attraverso e-mail, foto.
Le volontarie in loco incaricate del preaffido si occuperanno anche del postaffido.

L’ingresso in canile non è consentito se non con la presenza di noi volontarie e comunque dopo il controllo di preaffido e previo appuntamento. Non è consentito perché i ragazzi che lavorano all’interno non si occupano delle adozioni e dovrebbero interrompere l’assistenza ed il loro lavoro verso i mille cani per far fare un giretto all’interno, senza comunque poter soddisfare l’esigenza, vista la procedura da seguire.


I contatti che trovate sotto ogni appello vi danno la possibilità di rintracciarci in vari modi, ma il metodo infallibile è scrivere una e-mail! Vi verrà in questo modo assicurata una risposta e soprattutto faranno fede i dati personali per stabilire una lista qualora ci dovessero essere più richieste di adozione per lo stesso cucciolo o cane adulto.

Inoltre alla e-mail abbiamo modo di rispondere a qualsiasi ora.

Ci scusiamo se non siamo costanti nel rispondere al telefono, ma purtroppo, lavorando ed avendo molte responsabilità da gestire, scarseggia il tempo da dedicare alle chiamate. Ci scusiamo inoltre se non richiamiamo una volta trovate le chiamate, ma non abbiamo la possibilità economica di richiamare tutti coloro che provano a chiamarci: tutto il nostro volontariato si basa sulle nostre sole forze anche economiche e se riceviamo delle donazioni riteniamo sia più produttivo spenderle per i cani piuttosto che per il telefono.


Il motivo per cui i cani sono adottabili al centro e al nord è dettato da due ragioni ben precise:
- i canili del sud scoppiano (ahimé) e riteniamo quindi sia una mancanza di rispetto nei confronti delle volontarie che tanto faticano per aprire qualche gabbia al sud. Se volete adottare e venite da un posto più meridionale di Caserta, avrete sicuramente il canile vicino casa che scoppia di poveri cuccioloni esattamente come Caserta senza sottoporre inutilmente il cane ad un viaggio estenuante;
- non c’è rete organizzativa tale da permettere tutto quello che un’adozione comporta: primo tra tutti il trasporto! Essendo il 90% delle richieste al nord, le nostre staffette arrivano fino a Milano…perché in questo modo più cani simultaneamente escono dal canile.
Per il sud questo discorso non si può fare a causa dalle sporadiche richieste di adozione. Anche perché a fare staffette siamo solamente in tre.

Questo è un elenco procedurale davvero dettagliato, ma nella pratica tutto è davvero snello e semplice. Non chiediamo soldi per i cani, le adozioni sono totalmente gratuite, il rimborso di una parte delle spese lo chiediamo solo qualora doveste decidere di sfruttare la nostra staffetta.
Siamo disponibili per ogni eventuale chiarimento